music_note

Artisti

Jon Hassell: addio al creatore del ‘Quarto Mondo’

todayGiugno 28, 2021 3

Sfondo
share close

Addio a Jon Hassell, trombettista e compositore d’avanguardia americano. Noto per aver cambiato le caratteristiche degli stili etnici mondiali. 

Nuovo lutto nel mondo della musica che oggi dice addio a Jon Hassell. Un trombettista e compositore d’avanguardia americano. Un genio nel mondo della musica. Un personaggio che sicuramente non è passato inosservato. Aveva problemi di salute in seguito a una caduta dello scorso anno. Uno stato di salute precario a causa della caduta. Il musicista non si è mai rimesso completamente. Le cause delle morte sono state naturali. Aveva 84 anni.

Jon Hassell: la carriera. 

Jon Hassell, musicista di grande talento che ha prodotto quella che sarebbe stata chiamata l’estetica musicale del “Quarto mondo”. Da qui nascerà la “world music”. Jon Hassell lo definì “un suono unificato primitivo/futuristico che combina le caratteristiche degli stili etnici mondiali con tecniche elettroniche avanzate”; secondo quanto riportato su rollingstone.ituna combinazione del “primo” mondo e del “terzo” mondo che ha anche descritto come “metaclassico e metapop”.

Insomma un esponente, Jon Hassell, della musica che non si è limitato ad essere, ma ha creato qualcosa di nuovo. Qualcosa per cui vale la pena essere ricordati e per cui non sarà dimenticato. 

Per oggi è tutto ma per nuove info seguite sempre la nostra radio

 

Scritto da: admin

Rate it

Articolo precedente

Måneskin

Musica & News

Måneskin: in cima alla classifica di Spotify.

Una vittoria blanda e passeggera quella dei Måneskin? Assolutamente no. La band che si trova a cavalcare il palco di X-Factor, Sanremo e poi quello dell’Eurovision. Vinceti e pieni di passione arrivano a risalire le classifiche di Spotify.  Una popolarità che sarebbe durata poco secondo le voci di alcuni. Ma i  Måneskin, con gran classe arrivano a smentire. Come? Salendo le classifiche di Spotify. “Zitti e buoni” ha conquistato tutti.  […]

todayGiugno 25, 2021 10

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%